top of page
Logo Great Sicily
  • Writer's pictureThe Sicilian Wanderer

Le deliziose Minne di Sant'Agata: tra storia, tradizione e dolcezza


minne di santa agata

Cari lettori del nostro travel blog, oggi vi porteremo alla scoperta di una delle tradizioni culinarie più affascinanti e deliziose della Sicilia: le Minne di Sant'Agata. Questi dolci tipici catanesi, ricchi di storia e cultura, sono un vero e proprio simbolo dell'amore e della devozione per la patrona di Catania, Sant'Agata. Preparatevi a immergervi in un viaggio tra sapori, aneddoti e dettagli sulla loro origine e preparazione. Origini e storia delle Minne di Sant'Agata Le Minne di Sant'Agata traggono il loro nome dalla parola "minna", che in dialetto siciliano significa "mamma" o "seno". Questa denominazione deriva dalla forma particolare del dolce, che ricorda il seno di una donna, e fa riferimento al martirio subito da Sant'Agata nel 251 d.C., quando le furono asportati i seni come forma di tortura. La leggenda narra che le suore del monastero di San Benedetto a Catania, per onorare il sacrificio della santa, iniziarono a preparare questi dolci con ingredienti semplici e genuini, conferendogli la caratteristica forma che ancora oggi li contraddistingue. Le Minne di Sant'Agata divennero così un simbolo di devozione e un'offerta votiva durante le celebrazioni in onore della santa, che si tengono ogni anno dall'3 al 5 febbraio. In queste giornate, Catania si trasforma in un tripudio di colori, musica e preghiere, e le Minne di Sant'Agata diventano protagoniste indiscusse delle tavole imbandite per l'occasione.


minne santagata

La ricetta delle Minne di Sant'Agata

Ingredienti:

  • 300 g di farina

  • 150 g di strutto

  • 150 g di zucchero

  • 3 uova

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • 500 g di ricotta di pecora

  • 150 g di cioccolato fondente

  • 100 g di zucchero a velo

  • Scorza di un'arancia grattugiata

  • Canditi e ciliegine per decorare

  • Un pizzico di sale

Per preparare le Minne di Sant'Agata, iniziamo dalla pasta frolla. In una ciotola, mescoliamo la farina, lo strutto, lo zucchero, un uovo e un pizzico di sale. Aggiungiamo il lievito e lavoriamo il composto fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido. Avvolgiamo l'impasto nella pellicola e lasciamolo riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo, prepariamo il ripieno. In un'altra ciotola, mescoliamo la ricotta di pecora, lo zucchero a velo, il cioccolato fondente tritato e la scorza d'arancia grattugiata. Lavoriamo il composto fino a ottenere una crema densa e omogenea. Una volta trascorso il tempo di riposo dell'impasto, preriscaldiamo il forno a 180°C. Stendiamo la pasta frolla su un piano di lavoro infarinato fino a raggiungere uno spessore di circa 3-4 mm. Con l'aiuto di un coppapasta rotondo, ricaviamo dei dischi di pasta e foderiamo con questi degli stampini monoporzione precedentemente imburrati e infarinati. Riempiamo gli stampini con il composto di ricotta, livellando bene la superficie. Copriamo con un altro disco di pasta frolla, sigillando bene i bordi con una forchetta. Spennelliamo la superficie delle Minne con un uovo sbattuto e inforniamo per circa 30-35 minuti, fino a quando saranno dorate. Una volta pronte, lasciamo raffreddare le Minne di Sant'Agata su una gratella e, quando saranno completamente fredde, decoriamo con zucchero a velo, canditi e ciliegine, secondo la tradizione catanese. Le Minne di Sant'Agata sono un dolce squisito che racchiude in sé la storia, la cultura e la fede del popolo catanese. Provarle è un'esperienza unica, un viaggio tra sapori antichi e autentici che vi faranno innamorare della tradizione siciliana.


minne

Minne di Sant'Agata vegane: un'alternativa gustosa e cruelty-free Cari lettori del nostro travel blog, in risposta alle vostre richieste, oggi vogliamo proporvi una versione vegana delle Minne di Sant'Agata, il tradizionale dolce catanese che celebra la patrona della città. Questa ricetta cruelty-free mantiene lo stesso fascino e la stessa bontà del dolce originale, ma con ingredienti adatti a chi segue un'alimentazione vegana. Ingredienti

  • 300 g di farina

  • 150 g di margarina vegetale

  • 150 g di zucchero di canna

  • 3 cucchiai di acqua fredda

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • 500 g di tofu seta (o ricotta di mandorle)

  • 150 g di cioccolato fondente vegano

  • 100 g di zucchero a velo

  • Scorza di un'arancia grattugiata

  • Canditi e ciliegine vegane per decorare

  • Un pizzico di sale

Per preparare le Minne di Sant'Agata vegane, iniziamo dalla pasta frolla. In una ciotola, mescoliamo la farina, la margarina vegetale, lo zucchero di canna, l'acqua fredda e un pizzico di sale. Aggiungiamo il lievito e lavoriamo il composto fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido. Avvolgiamo l'impasto nella pellicola e lasciamolo riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo, prepariamo il ripieno. In un'altra ciotola, mescoliamo il tofu seta (o la ricotta di mandorle), lo zucchero a velo, il cioccolato fondente vegano tritato e la scorza d'arancia grattugiata. Lavoriamo il composto fino a ottenere una crema densa e omogenea. Una volta trascorso il tempo di riposo dell'impasto, preriscaldiamo il forno a 180°C. Stendiamo la pasta frolla su un piano di lavoro infarinato fino a raggiungere uno spessore di circa 3-4 mm. Con l'aiuto di un coppapasta rotondo, ricaviamo dei dischi di pasta e foderiamo con questi degli stampini monoporzione precedentemente imburrati con margarina vegetale e infarinati. Riempiamo gli stampini con il composto di tofu seta o ricotta di mandorle, livellando bene la superficie. Copriamo con un altro disco di pasta frolla, sigillando bene i bordi con una forchetta. Inforniamo per circa 30-35 minuti, fino a quando saranno dorate. Una volta pronte, lasciamo raffreddare le Minne di Sant'Agata vegane su una gratella e, quando saranno completamente fredde, decoriamo con zucchero a velo, canditi e ciliegine vegane, secondo la tradizione catanese rivisitata. Le migliori Minne di Sant'Agata a Catania Catania è la patria delle Minne di Sant'Agata e, passeggiando per le strade della città, si possono trovare numerose pasticcerie e panifici che offrono questo delizioso dolce. Alcuni dei luoghi più rinomati dove poter gustare le migliori Minne di Sant'Agata a Catania sono:

  1. Pasticceria Savia Sita in Via Etnea 300/302, questa storica pasticceria catanese è una delle più apprezzate per le sue Minne di Sant'Agata. La Pasticceria Savia è conosciuta per la sua eccellente pasticceria, e le Minne di Sant'Agata sono tra le specialità più amate dai catanesi e dai turisti.

  2. Caffè Europa Ubicato in Piazza Europa 6, il Caffè Europa è una delle pasticcerie più antiche di Catania, famosa per le sue Minne di Sant'Agata. La loro versione del dolce è fedele alla ricetta tradizionale e viene preparata con ingredienti di alta qualità.

  3. Pasticceria Spinella Situata in Via Garibaldi 397, la Pasticceria Spinella è un altro indirizzo imperdibile per assaggiare le Minne di Sant'Agata. Conosciuta per la sua vasta selezione di dolci e pasticcini, questa pasticceria propone una deliziosa versione delle Minne che conquista i palati più esigenti.

  4. Pasticceria Irrera 1910 In Via Antonino di Sangiuliano 276, la Pasticceria Irrera 1910 offre una delle migliori Minne di Sant'Agata di Catania. La pasticceria è famosa per la qualità dei suoi dolci e per la cura nella preparazione delle Minne, che rispettano la tradizione e mantengono i sapori autentici.

  5. Pasticceria Bellavia Sita in Via Umberto I 72, la Pasticceria Bellavia è un'altra tappa obbligatoria per chi è alla ricerca delle migliori Minne di Sant'Agata. Questa pasticceria si distingue per la bontà dei suoi dolci e la particolare attenzione nella decorazione delle Minne, che rispecchia la tradizione catanese.

Vi consigliamo di visitare queste pasticcerie per assaporare le migliori Minne di Sant'Agata a Catania e scoprire le diverse sfumature di gusto e presentazione che caratterizzano questo dolce tipico. Ricordate che durante le celebrazioni in onore di Sant'Agata, dall'3 al 5 febbraio, le Minne di Sant'Agata saranno particolarmente richieste, quindi è consigliabile prenotarle in anticipo.


Speriamo che questo post vi abbia fatto venire voglia di assaggiare le Minne di Sant'Agata e di scoprire le bellezze di Catania e della Sicilia. Continuate a seguirci nel nostro travel blog per altre avventure culinarie e alla scoperta delle meraviglie del nostro bel paese!

Comments


Stay up to Date!

Subscribe to our newsletter to stay up to date with the latest news and exclusive offers reserved only for our subscribers. You will have access to special promotions, exclusive content, and advantageous offers.

An exceptional post today as well!

bottom of page