top of page
Logo Great Sicily
  • Writer's pictureThe Sicilian Wanderer

La Resilienza del Passato:Terremoto,Storia e Arte tra i Reperti di Gibellina e le Creazioni di burri


Cari lettori, oggi vi portiamo alla scoperta di un luogo unico e affascinante, dove storia, tragedia e arte si intrecciano in un'esperienza indimenticabile: Gibellina, una piccola cittadina situata nella provincia di Trapani, in Sicilia. Gibellina è nota per la sua storia millenaria e per i reperti archeologici che testimoniano la presenza di antiche civiltà. Tuttavia, la città è anche il simbolo della resilienza e della rinascita in seguito al terribile terremoto del 1968, che la distrusse quasi completamente. Il sisma, di magnitudo 6.1 sulla scala Richter, colpì la Valle del Belice causando numerose vittime e ingenti danni. Le macerie di Gibellina Vecchia sono oggi un museo a cielo aperto, dove si possono ammirare i resti di antichi edifici e reperti archeologici che risalgono all'epoca romana e a quella delle colonie greche. Tra questi, spiccano i resti di una villa romana e i frammenti di ceramica e sculture che narrano le vicende di un popolo capace di affrontare e superare le avversità. Ma la forza di Gibellina non risiede solo nel suo passato, bensì anche nella sua capacità di reinventarsi e di trasformare la tragedia in arte. L'artista Alberto Burri, infatti, contribuì alla ricostruzione della città creando il "Grande Cretto", un'opera d'arte monumentale e suggestiva che copre le rovine della vecchia Gibellina con un reticolo di cemento bianco. Il Grande Cretto è una vera e propria opera d'arte che simboleggia la resilienza di un popolo e la sua volontà di andare avanti, nonostante le difficoltà. Ogni crepa, ogni fenditura racconta una storia, un dolore, una speranza.

Oggi, Gibellina Nuova sorge a pochi chilometri di distanza dalla vecchia città, accogliendo i visitatori con un'architettura moderna e innovativa. Grazie al contributo di artisti e architetti di fama internazionale come Burri, Renzo Piano e Pietro Consagra, la città è diventata un polo culturale e un esempio di rinascita urbana. Vi invitiamo a visitare Gibellina e a immergervi in questa affascinante storia di resilienza, arte e cultura. Con ogni passo che farete tra i reperti archeologici, le creazioni di Burri e le strade di Gibellina Nuova, scoprirete un luogo in cui il passato e il presente si incontrano e si fondono, creando un'atmosfera unica e indimenticabile.

Nuova Gibellina, una città che sorge dalle ceneri del terremoto del 1968, è un esempio emblematico di come l'arte e l'architettura possano contribuire alla rinascita di una comunità. Situata a circa 20 chilometri da Gibellina Vecchia, questa cittadina è diventata un centro culturale e artistico di rilievo, grazie alla visione di artisti e architetti che hanno partecipato attivamente alla sua ricostruzione. Il piano urbanistico di Gibellina Nuova è stato concepito dall'architetto Ludovico Quaroni e si distingue per il suo impianto ortogonale, con strade ampie e spazi aperti. L'obiettivo era quello di creare una città moderna e funzionale, in grado di accogliere gli abitanti di Gibellina e offrire loro un nuovo inizio.

Le opere d'arte e le architetture di Gibellina Nuova sono un vero e proprio simbolo di speranza e rinascita. Tra i contributi più significativi, troviamo la Chiesa Madre di Gibellina, progettata dall'architetto italiano Paolo Portoghesi. L'edificio, caratterizzato da un'originale forma a stella, è diventato un'icona della città e simboleggia la fede e la forza della comunità locale. Anche il Parco delle Sculture, ideato dall'artista Pietro Consagra, è una delle attrazioni principali di Gibellina Nuova. Il parco ospita numerose opere d'arte contemporanea realizzate da artisti di fama internazionale, come Mimmo Paladino, Arnaldo Pomodoro e Nino Mustica. Questo luogo rappresenta un'importante testimonianza della vitalità artistica della città e della sua volontà di guardare al futuro. Gibellina Nuova è anche sede di diversi eventi culturali e manifestazioni artistiche che si svolgono durante tutto l'anno. Il più famoso tra questi è l'Orestiadi, un festival internazionale di teatro, musica, danza e arti visive che si tiene ogni estate e che vede la partecipazione di artisti provenienti da tutto il mondo. L'Orestiadi celebra la cultura mediterranea e il dialogo tra diverse tradizioni artistiche, consolidando ulteriormente il ruolo di Gibellina Nuova come centro di scambio culturale e creatività. In conclusione, Nuova Gibellina è un luogo di speranza, resilienza e rinascita, dove l'arte e l'architettura hanno contribuito a dare nuova vita a una comunità colpita dalla tragedia. Visitare Gibellina Nuova è un'esperienza unica, che vi permetterà di scoprire come l'ingegno e la creatività umana possano trasformare una città distrutta in un centro culturale e artistico di grande valore.

Arrivare a Gibellina: Per raggiungere Gibellina, è possibile optare per diversi mezzi di trasporto, a seconda del punto di partenza. Se si arriva in aereo, l'aeroporto più vicino è quello di Palermo Falcone-Borsellino, situato a circa 80 chilometri di distanza. Dall'aeroporto, è possibile noleggiare un'auto o utilizzare i mezzi pubblici (autobus e/o treno) per raggiungere la città. Un'altra opzione è l'aeroporto di Trapani-Birgi, a circa 60 chilometri da Gibellina. Se si preferisce il treno, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Santa Ninfa, situata a circa 15 chilometri da Gibellina. Da Santa Ninfa, è possibile prendere un autobus o un taxi per raggiungere la città. In auto, Gibellina è facilmente raggiungibile attraverso l'autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, prendendo l'uscita per Salemi e proseguendo lungo la strada statale SS188.


Dove alloggiare:

A Gibellina e nei suoi dintorni sono presenti diverse opzioni di alloggio per tutti i gusti e budget:

  1. Hotel Gibellina: un hotel moderno e confortevole situato nel centro di Gibellina Nuova, con camere dotate di tutti i comfort e un'ottima colazione a buffet.

  2. Agriturismo Vultaggio: situato a pochi chilometri da Gibellina, questo agriturismo offre un'esperienza autentica della campagna siciliana, con camere accoglienti e una cucina tipica deliziosa.

  3. B&B La Dolce Vita: un bed & breakfast accogliente e familiare, situato nelle vicinanze di Gibellina, che offre camere pulite e confortevoli e una colazione casalinga.

Dove mangiare: Gibellina offre diverse opzioni per gustare la deliziosa cucina siciliana e i piatti tipici locali:

  1. Trattoria La Bettola: un ristorante tipico situato nel centro di Gibellina Nuova, famoso per i suoi piatti tradizionali siciliani come la pasta con le sarde, i cannoli e la cassata.

  2. Pizzeria La Tavernetta: una pizzeria accogliente che offre un'ampia scelta di pizze, calzoni e focacce, oltre a piatti di carne e pesce.

  3. Ristorante Antica Gibellina: situato nelle vicinanze di Gibellina Vecchia, questo ristorante offre un menù vario e gustoso, con piatti tipici siciliani e internazionali, in un'atmosfera rustica e suggestiva.

Visita Gibellina per immergerti nella sua affascinante storia e per gustare le prelibatezze della cucina siciliana, mentre ti godi l'ospitalità e il calore della sua gente.

Comments


Stay up to Date!

Subscribe to our newsletter to stay up to date with the latest news and exclusive offers reserved only for our subscribers. You will have access to special promotions, exclusive content, and advantageous offers.

An exceptional post today as well!

bottom of page